Consensus by Rinaldo Lampis

Movimento per la libertà di pensiero e di cura

Movimento per la libertà di pensiero e di cura
Maggio 4, 2005

Il guaritore Gilmar e le prepotenze di Striscia la notizia

brazgirl.jpg

Comprendo bene le frustrazioni del medium Gilmar e dei suoi sostenitori verso le prepotenze messe in atto da Striscia la notizia.
Le ho vissute in prima persona.
Nel caso di Gilmar, non solo molti italiani sono stati aiutati dalle sue genuine capacit, ma anche centinaia di bambini brasiliani, completamenti indigenti, dipendono dalla generosit e dal buon cuore di questo "servo di Dio".

Invece di comprendere l'aspetto umanitario della sua missione, come risponde l'ottusa Striscia alla presenza di Gilmar?
Con la derisione e con lo sberleffo, indirizzato non solo a chi dichiara, avvicinandosi a Gilmar, di voler fare una scelta di vita e di pensiero,
ma anche a bambini indifesi che, senza questo benefattore, tornerebbero a vivere per strada.

Striscia (e gli altri dietro questa organizzazione), maestra nell'usare brevi denunce "lecite", per attirare le simpatie del tele-imbonito.
Ad esempio, manda in onda pezzi sui ritardi degli aiuti alle vittime dello tsunami, o denuncia le piccole truffe fatte da qualche imbroglione di provincia.

Una volta ottenuta la credibilit dal pubblico, reso mansueto e fiducioso dalle notizie precedenti, la trasmissione si attiva per attaccare e screditare qualsiasi manifestazione d'indipendenza che il cittadino mostra verso la medicina ufficial-farmaceutica.

Ma se ci chiedessimo chi d forza a questa potente lobby di manipolazione del pensiero che, in qualsiasi altra nazione democratica, sarebbe stata da tempo inquisita per circonvenzione d'incapace, la risposta che otterremmo che siamo noi i "colpevoli".

E' la nostra sottomissione al potere mediatico che permette le prepotenze alle quali stiamo assistendo al presente.

Quando mesi fa ad un incontro di Firenze arrivato il cronista Laudadio, arrogante ed abrasivo nella sua pretesa di voler entrare dritto nella stanza dei trattamenti, alcuni degli organizzatori tentavano di calmarlo con frasi del tipo: ...giustamente lei sta facendo il suo dovere...".
Anche nei (pochi) commenti che ho letto su quest'ultimo, recente episodio stato scritto: " (Laudadio)...costretto a prevaricare le persone per la deprecabile necessit di mandare in onda..."

A me sembra che ci sia da parte "nostra", cio da parte di chi ha fatto una scelta responsabile di vita (che, sia chiaro, non deve essere approvata da nessuno), un'inconscia "programmazione" a pensare che i media abbiano il "diritto" di comportarsi nel modo invadente in cui si comportano.

C' anche il pensiero (anche questo espresso a Firenze) che "l'amore" conquista tutto.
Vallo a dire a Laudadio, che a Firenze si vantato di avere, oltre alla telecamera ufficiale, altre dieci nascoste (dai vari giuda appostati nella sala...).
E' vero che l'amore alla fine prevale sempre, ma esso a volte deve essere difeso.
Ges diceva: "Dai a Cesare quello che di Cesare", credo intendendo, nel nostro caso, che lecito difendere con fermezza i propri diritti individuali.

Quindi, se non si vuole che la missione di Gilmar continui ad essere in balia di atei materialisti, o che addirittura fallisca (Laudadio ha gia promesso: "Torner!", neanche fosse il generale MacArthur), bisogna organizzarsi.

Ecco la mia proposta. Nei prossimi incontri:

  • Tutti i partecipanti si devono registrare in anticipo.

  • In ogni localit ci deve essere un gruppo addetto alla security.

  • La sala di riunione e quella dei trattamenti devono essere viste come un luogo privato dove hanno accesso solo persone identificate ed autorizzate.
    Si dovrebbero tenere d'occhio persone con telefonini costantemente sollevati, che hanno borsette con fori laterali, che hanno occhiali ed abbigliamenti strani (tutti oggetti usati a Firenze per nascondere micro telecamere).

  • Tutti i partecipanti dovrebbero portare una bottiglietta di plastica piena d'acqua salata. Nel caso che la troupe televisiva volesse entrare di prepotenza nella sala, come ha fatto nel passato, l'acqua sarebbe vuotata sulla telecamera principale e sul microfono dell'intervistatore. L'acqua salata rende inutilizzabile le apparecchiature, mettendo in corto circuito l'elettronica.

E' vero che queste azioni danno un sapore "d'innocenza perduta" ma, per difendere le proprie scelte, sono sicuro che anche Dio approverebbe.
A mali estremi...
rinaldo lampis

 


mandato da Rinaldo Lampis il Mercoledì Maggio 4 2005
aggiornato il Sabato Settembre 24 2005

URL of this article:
http://www.newmediaexplorer.org/rinaldo_lampis/2005/05/04/il_guaritore_gilmar_e_le_prepotenze_di_striscia_la_notizia.htm

 

 

 


Related Articles

La fine della sperimentazione "scientifica" sugli animali.
commemorazione di Hans Ruesch, storico della scienza e coscienza del mondo. Hans Ruesch stato incluso da un'importante antologia americana (Pearson Education), accanto a figure del calibro di Darwin, Kant, Freud e Lawrence, tra le persone che "hanno cambiato il pensiero del mondo". Hans Ruesch rimarr nella storia per aver fatto conoscere al mondo intero cosa si celi dietro il muro invalicabile dei laboratori di ricerca, quali siano le... [continua a leggere]
Gennaio 31, 2008 - Rinaldo Lampis

Vuoi conoscere meglio la mente di Beppe Grillo? Scordatelo.
Una storia un po' lunga, ma se avete voglia di leggerla fino in fondo vi dir parecchio su Beppe Grillo. Il giorno 2 gennaio, come molti, ho letto e visto in Internet il "discorso di Capodanno" di Grillo. Nel quale, come si ricorder, stato lanciato il V-day contro i giornali per il 25 aprile prossimo venturo. Tra le altre cose, nel suo discorso Grillo prevedeva con certezza che... [continua a leggere]
Gennaio 15, 2008 - Rinaldo Lampis

11 settembre. Quel fiorente business del Complottismo.
Documentatevi una volta per tutte su http://paoloattivissimo.info/11settembre/index.htm A proposito di cantonate: sapevate che secondo www.luogocomune.net, il sito di riferimento della tesi del complotto, gli aerei di linea hanno motori diesel e vanno a gasolio? Con questo inizio rl undicisettembre Blog di ricerca sulle teorie di complotto Di Paolo Attivissimo Il buco al Pentagono era troppo piccolo per un aereo di linea. Le torri del World Trade Center sono state... [continua a leggere]
Settembre 15, 2006 - Rinaldo Lampis

 

 

L'energia segue il pensiero

 

Creative Commons License
Questo lavoro è autorizzato dal Creative Commons License.

 

1835






 

Articoli pi recenti
Il Giorno Fuori dal Tempo, Il significato energetico del 25 luglio

Rinaldo Lampis: L'uso Cosciente delle Energie

Attivazione nei Colli Euganei (PD) della Piramide di Luce

Contatti con gli Abitanti Invisibili della Natura

Le statistiche dicono che, se i tumori si lasciano in pace, si muore meno...

Anche questa volta l'aggessivit di Israele sar difesa dagli "amici italiani"?


Archive of all articles on this site


Most recent comments

Cosa c' da sorridere?

Cure naturali per il Cancro. Il dottor Simoncini ha bisogno del nostro supporto

Omeopatia e libert. Di nuovo i giudici sentenziano che siamo incompetenti a curarci con chi vogliamo.

Quel carrozzone della FAO: la fame nel mondo non si batte col foie gras

Vaccino antipapilloma HPV: stupro sanitario.

 

Candida International

What Does MHRA Stand For??

Bono and Bush Party without Koch: AIDS Industry Makes a Mockery of Medical Science

Profit as Usual and to Hell with the Risks: Media Urge that Young Girls Receive Mandatory Cervical Cancer Vaccine

 

Health Supreme

Multiple sclerosis is Lyme disease: Anatomy of a cover-up

Chromotherapy in Cancer

Inclined Bed Therapy: Tilt your bed for healthful sleep

 

Share The Wealth

Artificial Water Fluoridation: Off To A Poor Start / Fluoride Injures The Newborn

Drinking Water Fluoridation is Genotoxic & Teratogenic

Democracy At Work? - PPM On Fluoride

"Evidence Be Damned...Patient Outcome Is Irrelevant" - From Helke

Why Remove Fluoride From Phosphate Rock To Make Fertilizer

 

Evolving Collective Intelligence

Let Us Please Frame Collective Intelligence As Big As It Is

Reflections on the evolution of choice and collective intelligence

Whole System Learning and Evolution -- and the New Journalism

Gathering storms of unwanted change

Protect Sources or Not? - More Complex than It Seems

 

Diary of a Knowledge Broker

Giving It Away, Making Money

Greenhouses That Change the World

Cycles of Communication and Collaboration

What Is an "Integrated Solution"?

Thoughts about Value-Add