Grillo Parlante by Ivan Ingrilli

Libertà Di Scelta Per La Propria Salute

Libertà Di Scelta Per La Propria Salute

Grillo Parlante

Informazioni on-line

Site Map

Ambiente

Dietro AIDS e SARS

Globalizzazione e lobbying

Liberta' di cura

Medicine Naturali e Alternative

Personaggi e Tecnologie

Veleni chimici farmaceutici

Zen&art


Archivio articoli

 

Cosa leggo, link, collaborazioni:

  GIU' LE MANI DAI BAMBINI!
  Dr. L. Pauling Therapy
  The cure for Heart disease
  Ring Salute Mentale
  Dr. Joseph Mercola
  Natural Therapies for Chronic Illness
  Bolen Report
  Progetto MEG
  Complessita'
  Cancure.org
  Medicinenon
  VIVISECTION STOP
  AEPSI
  Oss. Ita. Salute Mentale
  Psicodiessea
  Naturmedica
  Vaccinetwork
  Federazione Comilva
  Mental Healt Project
  Rocco Manzi e Tiziana Maselli
  Shirley's Cafe
  La Nuova Medicina del Dr. Ryke Geerd Hamer
  European Consumers
  Thedoctorwithin
  Living Nutrition Magazine
  Institute for Science in Society
  Free Yurko Project
  NO MORE FAKE NEWS
  Un Sacco di Canapa
  Wikipedia - free encyclopedia
  Domenico De Simone
  Open Economy
  Afimo
  PR WATCH ! ! !
  Doctoryourself
  Informationguerrilla
  Nuovi Mondi Media
  Antipredazione Organi
  SUMERIA
  Consumers for health choice
  The health freedom movement
  STOP Codex Alimentarius
  The International Council for Health Freedom
  The Coalition for Natural Health
  Citizen Voice
  National Health Federation
  MayDay
  Dr. Anthony Rees
  CBG Network
  A Capo!
  Disinformazione
  Friends of Freedom
  Voglia di Terra
  Genitori contro autismo
  Safe minds
  Dr. Breggin
  Polaris Institute
  WHALE
  Rex Research
Dr. Rath
Horowitz
Hulda Clark
Life Extension
Lawrence Lessig
Howard Rheingold
Nexus Magazine:
La Leva di Archimede
VirusMyth
La Cosmica
SARS
What Really Happened

 

Communication Agents:

 


Settembre 18, 2003

Aids: non e' una malattia infettiva.

 

 

Categories
L'AIDS NON E' UNA MALATTIA INFETTIVA

Traduzione parziale del documento originale "The AIDS Dilemma: drug diseases blamed on a passenger virus" by Peter Duesberg & David Rasnick - Genetica 104: 85-132. 1998

Abstract
Almost two decades of unprecedented efforts in research costing US taxpayers over $50 billion have failed to defeat Acquired Immune Deficiency Syndrome (AIDS) and have failed to explain the chronology and epidemiology of AIDS in America and Europe. The failure to cure AIDS is so complete that the largest American AIDS foundation is even exploiting it for fundraising: 'Latest AIDS statistics 0,000,000 cured. Support a cure, support AMFAR.' The scientific basis of all these unsuccessful efforts has been the hypothesis that AIDS is caused by a sexually transmitted virus, termed Human immunodeficiency virus (HIV), and that this viral immunodeficiency manifests in 30 previously known microbial and non-microbial AIDS diseases


Di seguito una parsiale traduzione a cura dell'amico Corrado Penna, autore di una traduzione alternativa, disponibile on-line, "E se tutto quello che pensavi di sapere sull'AIDS fosse sbagliato?" di Christine Maggiore e pubblicato dalla MacroEdizioni.

The AIDS Dilemma: drug diseases blamed on a passenger virus
traduzione di Corrado Penna

Quasi due decadi di sforzi senza precedenti nella ricerca che costano ai contribuenti degli Stati Uniti 50 miliardi di dollari non sono riusciti a sconfiggere la "Sindrome da immunodeficienza acquisita" (AIDS) e non sono riusciti a spiegare la cronologia e l'epidemiologia dell'AIDS in America ed Europa. Il fallimento della cura dell'AIDS è così completo che la più grande fondazione americana per la cura dell'AIDS (AMFAR, fondazione amerciana per la ricerca sull'AIDS) sta persino sfruttando tale fallimento per raccogliere soldi.

'Le ultime statistiche sull'AIDS 0.000.000 persone curate. Supporta la cura, supporta AMFAR' è la loro pubblicità. La base scientifica di tutti questi sforzi senza alcun successo è stata la ipotesi che l'AIDS è causato da un virus trasmissibile sessualmente, denominato virus dell'immunodeficienza umana (HIV), e che questa immunodeficienza si manifesti sotto la forma di 30 già note malattie microbiche e non micorbiche che formano il quadro clinico dell'AIDS.

Per sviluppare un'ipotesi che spieghi l'AIDS abbiamo considerato dieci fatti rilevanti che i pazienti Americani ed Europei sofferenti di AIDS hanno o non hanno in comune:

(1) L'AIDS non è contagioso. Per esempio, nemmeno una persona che lavoro nell'ambito della sanità ha contratto l'AIDS da uno degli oltre 800,000 pazienti sofferenti di AIDS in Amercia e in Europa.

(2) L'AIDS è fortemente selettiva e non casuale riguardo al sesso (86% di pazienti maschi); orientamento sessuale (più del 60% di omossessuali) ed età (85% sono in età fra i 25 e i 49 anni).

(3) Dall'inizio della sua manifestazione nel 1980, il numero delle persone che hanno sviluppato l'AIDS è aumentato in maniera non esponenziale, come qualsiasi altra malattia dipendente dallo stile di vita.

(4) Quella che viene detta epidemia di AIDS si suddivide in differenti sub-pidemie con particolari malattie che ne definiscono il quadro clinico. Per esempio, solo i maschi omosessuali hanno il sarcoma di Kaposi.

(5) I pazienti spesso non hanno in comune neanche una delle 30 malattie che definisco l'AIDS, nemmeno l'immunodeficienza. Per esempio il sarcoma di Kaposi, la demenza e la perdita di peso possono anche presentarsi senza che vi sia immunodeficienza. Quindi non esiste una malattia specifica dell'AIDS.

(6) Le persone che sviluppano l'AIDS hanno in comune la presenza di anticorpi contro l'HIV solo per definizione e non per una naturale coincidenza. Chi soffre delle stesse patologie ma risulta sieronegativo si dice che soffre di un'altra sindrome o che soffre delle singole malattie che ne definiscono il quadro clinico. In parole povere a parità di sintomatologia e di quadro clinico la medicina ti etichetta come sofferente di AIDS se sei sieropositivo, come sofferente di qualcos'altro se sei sieronegativo.

(7) Il consumo di droghe ad uso ricreativo è un comune denominatore per oltre il 95% di tutti i pazienti Americani ed Europei, omosessuali maschi inclusi.

(8) Un uso continuato di farmaci anti-HIV inevitabilmente tossici, come l'AZT (che blocca la costituzione delle catene degli acidi nucleici) è un altro comune denominatore per i pazienti di AIDS.

(9) L'HIV si dimostra un surrogato ideale per contrassegmare l'uso di droghe ricreative e di farmaci tossici. Dato che il virus è molto raro fra la popolazione europea ed americana (oltre il 0.3%) e difficilmente trasmissibile sessulmente, solo quelli che iniettano droghe in condizione di promiscuità, o hanno 1000 contatti sessuali (spesso mediati dalla droga) possono verosimilmente diventare sieropositivi.

(10) La vasta letteratura sull'AIDS non può offrire nemmeno un gruppo statisticamente significativo di pazienti che non usano droghe o farmaci altamente tossici nè in America nè in Europe.

In view of this, we propose that the long-term consumption of recreational drugs (such as cocaine, heroin, nitrite inhalants, and amphetamines) and prescriptions of DNA chain-terminating and other anti-HIV drugs, cause all AIDS diseases in America and Europe that exceed their long-established, national backgrounds, i.e. >95%. Chemically distinct drugs cause distinct AIDS-defining diseases; for example, nitrite inhalants cause Kaposi's sarcoma, cocaine causes weight loss, and AZT causes immunodeficiency, lymphoma, muscle atrophy, and dementia. The drug hypothesis predicts that AIDS:

(1) is non-contagious;
(2) is non-random, because 85% of AIDS causing drugs are used by males, particularly sexually active homosexuals between 25 and 49 years of age, and
(3) would follow the drug epidemics chronologically.

Indeed, AIDS has increased from negligible numbers in the early 1980s to about 80,000 annual cases in the early '90s and has since declined to about 50,000 cases (US figures). In the same period, recreational drug users have increased from negligible numbers to millions by the late 1980s, and have since decreased possibly twofold. However, AIDS has declined less because since 1987 increasing numbers of mostly healthy, HIV-positive people, currently about 200,000, use anti-HIV drugs that cause AIDS and other diseases. At least 64 scientific studies, government legislation, and non-scientific reports document that recreational drugs cause AIDS and other diseases. Likewise, the AIDS literature, the drug manufacturers, and non-scientific reports confirm that anti-HIV drugs cause AIDS and other diseases in humans and animals. In sum, the AIDS dilemma could be solved by banning anti-HIV drugs, and by pointing out that drugs cause AIDS –modeled on the successful anti-smoking campaign.

An unflinching determination to take the whole evidence into account is the only method of preservation against the fluctuating extremes of fashionable opinion.
Alfred North Whitehead (1861-1947)
(Whitehead, 1967).

LEGGI ANCHE: Aids - Business Pharmapolitico

 


mandato da Ivan Ingrilli il Giovedì Settembre 18 2003
aggiornato il Sabato Settembre 24 2005

URL of this article:
http://www.newmediaexplorer.org/ivaningrilli/2003/09/18/aids_non_e_una_malattia_infettiva.htm

 


Related Articles

Hiv: Wow, si sono accorti che le vitamine rallentano l'Aids
Sembra che anche la stampa italiana si sia accorta che "le vitamine rallentano l'Aids". La scoperta dell'acqua calda, che passera' in cavalleria come tutti gli altri studi che escono e riguardano "quelle sostanze naturali e non brevettabili" e la salute. Qui ne trovate un piccolo archivio. Sono articoli che provengono dalla stampa e da riviste scientifiche. Questa non e' che l'ennesima conferma che i nutrienti possono essere utilizzati per la... [continua a leggere]
Luglio 6, 2004 - Ivan Ingrilli

David Patient, la nutrizione lo salva dall'Aids, antivirali da evitare
Dopo gli ultimi aggiornamenti in materia Aids riguardanti la scarsita' scientifica del Test specifico e altro, riporto un altro interessante articolo pubblicato ieri (29 giugno) dalla Yahoo News dal titolo: Sud African Defies AIDS Through Diet, Will to Live.L'articolo parla di un signore Sud Africano di 43 anni, David Patient, che fu diagnosticato positivo all'Aids 21 anni fa. Quest'uomo e' sopravvissuto curando la propria nutrizione, senza prendere farmaci antivirali, farmaci... [continua a leggere]
Giugno 30, 2004 - Ivan Ingrilli

Aids Hiv: Ancora esperimenti sui bambini in Libia?
In Libia sono stati condannati a morte 7 operatori sanitari (medici, infermieri) per essere stati accusati di aver ucciso 40 bambini e di averne infettati 426 con il virus dell'Hiv.Gheddafi, ha inizialmente accusato la CIA e i servizi segreti israeliani, poi si e' rimangiato tutto. I condannati a morte stanno inoltre denunciando torture e maltrattamenti di ogni sorta. Trovato il capro espiatorio, a pagare saranno sempre degli innocenti.... [continua a leggere]
Maggio 6, 2004 - Ivan Ingrilli

 

 

 


Readers' Comments


Ciao Ivan , a parte i complimenti per i tuoi articoli ho una domanda da farti :
perche' l'informazione dissidente sull'hiv si e' fermata a 4-5 anni fa'..
Tutti i siti presenti in rete , compreso quello di Duensberg sono aggiornati quando va bene ad anni fa'.
Io avevo letto sia il libro di Duensberg sia quello di De Marchi - Franchi trovandoli di notevole interesse , ma da un po' di anni pare che le tesi dissidenti si siano spente.
Tu cosa ne pensi?

Mandato da: Andrea il Dicembre 24, 2005

 

Post a comment















Security code:




Please enter the security code displayed on the above grid


Due to our anti-spamming policy the comments you are posting will show up online within few hours from the posting time.



 

Il Corpo E' L'Arco, La Mente E' La Freccia, TU Sei Il Bersaglio

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.

Questo sito contiene idee, fatti e ricerche scientifiche controverse che potrebbero essere offensive per alcune persone ben educate. E' suggerita la supervisione dei genitori.
Gli scritti hanno solamente un intento informativo ed educativo. Consultare il proprio medico prima di utilizzare qualsiasi informazione trovata su questo sito. Qualsiasi materiale sotto copyright viene utilizzato senza nessun fine commerciale. Prosit. Amen.

 

465






 


Most Popular Articles

Beppe Grillo: "Disastro Italia"

Mito del Colesterolo: Nuove Linee Guida, Vecchia Propaganda Farmaceutica

Teflon: C8, PFOA uno dei tanti derivati del Fluoro

Ascorbato di potassio, studi e ricerche

Il mito del colesterolo: cosa causa infarti e cardiopatie?


Articoli pi¨ recenti

Cina: 100 milioni soffrono la carenza di Iodio...

Chi fermera' l'egemonia delle case farmaceutiche e il controllo su scienza e salute?

Teflon: C8, PFOA uno dei tanti derivati del Fluoro

Statine, statine e ancora statine per ogni problema: l'industria farmaceutica dell'inganno

Mito del Colesterolo: Nuove Linee Guida, Vecchia Propaganda Farmaceutica


Archive of all articles on this site


Most recent comments

Alternative Medicine Message Boards

P2: Licio Gelli e Propaganda 2

Quei matti fritti con l'elettroshock...

Dr. Eugene Mallove: assassinato pioniere della Fusione Fredda

Alternative Medicine Message Boards

 

Candida International

What Does MHRA Stand For??

Bono and Bush Party without Koch: AIDS Industry Makes a Mockery of Medical Science

Profit as Usual and to Hell with the Risks: Media Urge that Young Girls Receive Mandatory Cervical Cancer Vaccine

 

Health Supreme

Multiple sclerosis is Lyme disease: Anatomy of a cover-up

Chromotherapy in Cancer

Inclined Bed Therapy: Tilt your bed for healthful sleep

 

Share The Wealth

Artificial Water Fluoridation: Off To A Poor Start / Fluoride Injures The Newborn

Drinking Water Fluoridation is Genotoxic & Teratogenic

Democracy At Work? - PPM On Fluoride

"Evidence Be Damned...Patient Outcome Is Irrelevant" - From Helke

Why Remove Fluoride From Phosphate Rock To Make Fertilizer

 

Consensus

Islanda, quando il popolo sconfigge l'economia globale.

Il Giorno Fuori dal Tempo, Il significato energetico del 25 luglio

Rinaldo Lampis: L'uso Cosciente delle Energie

Attivazione nei Colli Euganei (PD) della Piramide di Luce

Contatti con gli Abitanti Invisibili della Natura

 

Diary of a Knowledge Broker

Giving It Away, Making Money

Greenhouses That Change the World

Cycles of Communication and Collaboration

What Is an "Integrated Solution"?

Thoughts about Value-Add