Grillo Parlante by Ivan Ingrilli

Libertà Di Scelta Per La Propria Salute

Libertà Di Scelta Per La Propria Salute

Grillo Parlante

Informazioni on-line

Site Map

Ambiente

Dietro AIDS e SARS

Globalizzazione e lobbying

Liberta' di cura

Medicine Naturali e Alternative

Personaggi e Tecnologie

Veleni chimici farmaceutici

Zen&art


Archivio articoli

 

Cosa leggo, link, collaborazioni:

  GIU' LE MANI DAI BAMBINI!
  Dr. L. Pauling Therapy
  The cure for Heart disease
  Ring Salute Mentale
  Dr. Joseph Mercola
  Natural Therapies for Chronic Illness
  Bolen Report
  Progetto MEG
  Complessita'
  Cancure.org
  Medicinenon
  VIVISECTION STOP
  AEPSI
  Oss. Ita. Salute Mentale
  Psicodiessea
  Naturmedica
  Vaccinetwork
  Federazione Comilva
  Mental Healt Project
  Rocco Manzi e Tiziana Maselli
  Shirley's Cafe
  La Nuova Medicina del Dr. Ryke Geerd Hamer
  European Consumers
  Thedoctorwithin
  Living Nutrition Magazine
  Institute for Science in Society
  Free Yurko Project
  NO MORE FAKE NEWS
  Un Sacco di Canapa
  Wikipedia - free encyclopedia
  Domenico De Simone
  Open Economy
  Afimo
  PR WATCH ! ! !
  Doctoryourself
  Informationguerrilla
  Nuovi Mondi Media
  Antipredazione Organi
  SUMERIA
  Consumers for health choice
  The health freedom movement
  STOP Codex Alimentarius
  The International Council for Health Freedom
  The Coalition for Natural Health
  Citizen Voice
  National Health Federation
  MayDay
  Dr. Anthony Rees
  CBG Network
  A Capo!
  Disinformazione
  Friends of Freedom
  Voglia di Terra
  Genitori contro autismo
  Safe minds
  Dr. Breggin
  Polaris Institute
  WHALE
  Rex Research
Dr. Rath
Horowitz
Hulda Clark
Life Extension
Lawrence Lessig
Howard Rheingold
Nexus Magazine:
La Leva di Archimede
VirusMyth
La Cosmica
SARS
What Really Happened

 

Communication Agents:

 


Giugno 26, 2003

Ambiente: o adesso o mai piu'

 

 

Categories

Perdiamo decine di migliaia di specie l'anno, generando conflitti e rifugiati ambientali. Oltre un terzo delle specie di piante terrestri e oltre due quinti delle specie di vertebrati sono confinati in 25 localita' che rappresentano appena l'1,4% delle terre emerse del Pianeta, che potrebbero essere salvaguardate con appena 500 milioni di dollari l'anno ...


Lo scienziato inglese Norman Myers a Roma per il WWF, nella Giornata Mondiale dell'Ambiente: "Perdiamo decine di migliaia di specie l'anno, generando conflitti e rifugiati ambientali.

'Stiamo assistendo al piu' grave impoverimento dell'abbondanza e della varieta' della vita fin dalla scomparsa dei dinosauri, 65 milioni di anni fa. Stiamo perdendo decine di migliaia di specie ogni anno, ad una rapidita' almeno mille volte piu' grande rispetto al passato.

Cio' ci responsabilizza enormemente e fa delle generazioni attuali delle 'privilegiate', che possono cioe' scegliere di salvare la nostra Terra'.

Le parole sono di Norman Myers, lo scienziato inglese tra i massimi esperti mondiali di biodiversita', che il WWF ha portato a Roma in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente promossa dall'Onu. Il suo intervento, nella Sala Giulio Cesare in Campidoglio su 'Crisi della biodiversita' e strategie di intervento' costituisce la prima delle sei 'Biodiversity Lectures' previste dal WWF sul tema della conservazione della biodiversita': un ciclo di sei conferenze svolte dai maggiori esperti mondiali della scienza della conservazione ambientale.

Le Giornate hanno il contributo del Ministero della Istruzione, Universita' e Ricerca Scientifica ed il supporto del Comune di Roma.

Norman Myers, e' autore di studi pionieristici sulla conservazione delle foreste tropicali e sull'individuazione dei cosiddetti 'hotspots' di biodiversita' a livello mondiale, cioe' le aree del Pianeta piu' ricche di vita, tra cui compare anche la regione mediterranea, che devono essere assolutamente tutelate.

'Oltre un terzo delle specie di piante terrestri e oltre due quinti delle specie di vertebrati sono confinati in 25 localita' che rappresentano appena l'1,4% delle terre emerse del Pianeta, aree dove queste specie sono sottoposte a gravi minacce di estinzione. L'ambiente dei 25 'hotspots' e' cosi' degradato da aver perso almeno il 70%, spesso il 90%, della vegetazione originaria, ed e' probabile che, in assenza di maggiori sforzi per la conservazione, perderanno gran parte di cio' che resta nell'arco di pochi decenni' ha dichiarato Myers. Tutti i 25 punti caldi potrebbero essere salvaguardati con 'appena' 500 milioni di dollari l'anno, un ventesimo di cio' che gli europei spendono ogni anno per i gelati. Si ridurrebbero le estinzioni di almeno un terzo. Invece continuiamo a distribuire 'sussidi perversi' per 2.000 miliardi l'anno che finanziano la distruzione dell'ambiente, invece di promuovere la sostenibilita': soprattutto in agricoltura, combustibili fossili, trasporto su gomma, acqua, foreste e pesca.

'Le foreste tropicali racchiudono la maggior parte delle specie terrestri, ma subiscono un impoverimento piu' rapido rispetto a qualsiasi altra area ecologica', sottolinea Myers. Altissime le responsabilita' dei paesi sviluppati: le multinazionali hanno interesse a convertire in pascolo e coltivazioni le aree di foresta.

Le foreste tropicali svolgono un ruolo centrale anche nel bilancio globale del carbonio, dato che contengono un quinto di tutto il carbonio delle piante e del suolo del Pianeta. Il 'valore della biodiversita'' e' anche economico: il valore commerciale di tutti i prodotti farmaceutici derivati dalle piante, hanno dimostrato gli studi di Myers, e' pari ad almeno 40 miliardi di dollari l'anno.

Le risorse naturali, se saccheggiate e mal gestite, generano anche guerre, conflitti e rifugiati ambientali. Desertificazione, deforestazione e carenze di legna combustibile generano guerre civili e violenze; erosione del suolo, carenze idriche, desertificazione hanno provocato 25 milioni di rifugiati ambientali, che potrebbero raddoppiare entro il 2010. Intanto bussano alla porta dei paesi ricchi i 'nuovi consumatori': diciassette nazioni in via di sviluppo e tre nazioni in fase di transizione contano ora oltre un miliardo di persone (300 milioni solo in Cina) con un potere d'acquisto collettivo pari a quello degli Stati Uniti: i nuovi consumatori possiedono 125 milioni di auto, o il 22% del totale mondiale, ed entro il 2010 tale cifra potrebbe toccare i 300 milioni, ovvero il 38%.

Le auto provocano non solo inquinamento locale, ma sono la fonte di emissioni di anidride carbonica che cresce piu' rapidamente e contribuisce a circa meta' dei processi di riscaldamento del pianeta.

Questo scenario non deve scoraggiarci, ma, al contrario, esaltarci. 'Viviamo in un periodo senza precedenti nella storia dell'uomo - sostiene Myers . Siamo davvero fortunati perchÈ siamo di fronte ad una sfida cui possiamo ben dire 'o adesso o mai piu''. Le generazioni passate non hanno avuto questa opportunita' perche' i problemi ecologici non avevano queste dimensioni. Le generazioni future non avranno questa stessa opportunita', perche' se non agiremo noi al piu' presto, i nostri discendenti non avranno altro da fare che raccogliere i cocci che lasceremo loro.

E' una sfida enorme, e se saremo all'altezza ci sentiremo senz'altro grandissimi, e ci guadagneremo la gratitudine delle prossime generazioni'.

'E' fondamentale diffondere a tutti i livelli le migliori conoscenze scientifiche esistenti al mondo su questi problemi - ha dichiarato Gianfranco Bologna, Direttore Scientifico Culturale del WWF - perche' la risposta politica alle gravi emergenze ambientali, purtroppo, e' totalmente insufficiente rispetto alla sfida che abbiamo di fronte a noi, come hanno dimostrato i risultati del recente G8 di Evian e quelli del Summit mondiale sullo Sviluppo Sostenibile di Johannesburg del 2002.

Il WWF lavora da sempre alacremente e con proposte operative per cambiare la soluzione: sosteniamo da sempre la proposta di Norman Myers di reindirizzare i sussidi perversi di oltre 2.000 miliardi di dollari l'anno, dati dai governi di tutto il mondo (con i soldi dei contribuenti) per attivita' contrarie allo sviluppo sostenibile (dal supporto ai combustibili fossili, all'agricoltura industrializzata, alla pesca eccessiva, alla deforestazione ecc.) in sussidi virtuosi per attivita' ecocompatibili (supporto alle rinnovabili, alla cura e tutela delle foreste, dei bacini idrici, dei banchi di pesce per consentire la loro rigenerazione).

E' arrivato il momento di dare 'gambe' concrete a queste proposte ed avviare finalmente percorsi di sostenibilita' del nostro sviluppo'.

Fonte: WWF e VITA

 


mandato da Ivan Ingrilli il Giovedì Giugno 26 2003
aggiornato il Sabato Settembre 24 2005

URL of this article:
http://www.newmediaexplorer.org/ivaningrilli/2003/06/26/ambiente_o_adesso_o_mai_piu.htm

 


Related Articles

Uranio impoverito meglio del Viagra
di Sara Flounders (tradotto da Marco Fiocco per Nuovi Mondi Media)Il numero di veterani invalidi è incredibilmente alto. La maggior parte di essi sono nel pieno dei trent’anni e dovrebbero godere di ottima salute. Prima di inviare le truppe nel Golfo, l’esercito aveva già scartato quelli con problemi di asma, diabete, problemi cardiaci, cancro e difetti di nascita. L’associazione dei veterani americani della guerra del golfo (AGWVA) riferisce che i... [continua a leggere]
Settembre 3, 2003 - Ivan Ingrilli

Anidrite Carbonica, Bush: inquinamento? Marlboro!
di Andrew Gumbel (tradotto da Barbara Cantelli per Nuovi Mondi Media)L’Amministrazione Bush ha decretato che l’anidride carbonica emessa dalle industrie, causa principale del riscaldamento globale, non è inquinante.[Quando ci libereremo di questi cialtroni criminali che sostengono di proteggere la nostra salute, sicurezza, "democraxia" e liberta'? non ne abbiamo ancora abbastanza? Quante umiliazioni il nostro intelletto dovra' subire ancora per riscattare la sua dignita'? Parliamo di conseguenze globali che riguardano... [continua a leggere]
Settembre 3, 2003 - Ivan Ingrilli

Fluoro: controllo mentale delle masse.
Uno studio pubblicato in questi giorni parla della diminuizione del QI nei bambini relativo all'assunzione di fluoro. Di seguito un bellissimo articolo riportante alcuni dati storici e i prodotti nella quale viene impiegato il fluoro: ponete attenzione per QUALI prodotti viene utilizzato e soprattutto per il tipo di UTILIZZO che hanno tali prodotti. Chi ci guadagna dal mito del fluoro? Spunta di nuovo la IG-FARBEN, che rientri tutto nel grande... [continua a leggere]
Agosto 30, 2003 - Ivan Ingrilli

 

 

 


Readers' Comments

Post a comment















Security code:




Please enter the security code displayed on the above grid


Due to our anti-spamming policy the comments you are posting will show up online within few hours from the posting time.



 

Il Corpo E' L'Arco, La Mente E' La Freccia, TU Sei Il Bersaglio

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.

Questo sito contiene idee, fatti e ricerche scientifiche controverse che potrebbero essere offensive per alcune persone ben educate. E' suggerita la supervisione dei genitori.
Gli scritti hanno solamente un intento informativo ed educativo. Consultare il proprio medico prima di utilizzare qualsiasi informazione trovata su questo sito. Qualsiasi materiale sotto copyright viene utilizzato senza nessun fine commerciale. Prosit. Amen.

 

157






 


Most Popular Articles

Beppe Grillo: "Disastro Italia"

Mito del Colesterolo: Nuove Linee Guida, Vecchia Propaganda Farmaceutica

Teflon: C8, PFOA uno dei tanti derivati del Fluoro

Ascorbato di potassio, studi e ricerche

Il mito del colesterolo: cosa causa infarti e cardiopatie?


Articoli pi¨ recenti

Cina: 100 milioni soffrono la carenza di Iodio...

Chi fermera' l'egemonia delle case farmaceutiche e il controllo su scienza e salute?

Teflon: C8, PFOA uno dei tanti derivati del Fluoro

Statine, statine e ancora statine per ogni problema: l'industria farmaceutica dell'inganno

Mito del Colesterolo: Nuove Linee Guida, Vecchia Propaganda Farmaceutica


Archive of all articles on this site


Most recent comments

Alternative Medicine Message Boards

P2: Licio Gelli e Propaganda 2

Quei matti fritti con l'elettroshock...

Dr. Eugene Mallove: assassinato pioniere della Fusione Fredda

Alternative Medicine Message Boards

 

Candida International

What Does MHRA Stand For??

Bono and Bush Party without Koch: AIDS Industry Makes a Mockery of Medical Science

Profit as Usual and to Hell with the Risks: Media Urge that Young Girls Receive Mandatory Cervical Cancer Vaccine

 

Health Supreme

Multiple sclerosis is Lyme disease: Anatomy of a cover-up

Chromotherapy in Cancer

Inclined Bed Therapy: Tilt your bed for healthful sleep

 

Share The Wealth

Artificial Water Fluoridation: Off To A Poor Start / Fluoride Injures The Newborn

Drinking Water Fluoridation is Genotoxic & Teratogenic

Democracy At Work? - PPM On Fluoride

"Evidence Be Damned...Patient Outcome Is Irrelevant" - From Helke

Why Remove Fluoride From Phosphate Rock To Make Fertilizer

 

Consensus

Islanda, quando il popolo sconfigge l'economia globale.

Il Giorno Fuori dal Tempo, Il significato energetico del 25 luglio

Rinaldo Lampis: L'uso Cosciente delle Energie

Attivazione nei Colli Euganei (PD) della Piramide di Luce

Contatti con gli Abitanti Invisibili della Natura

 

Diary of a Knowledge Broker

Giving It Away, Making Money

Greenhouses That Change the World

Cycles of Communication and Collaboration

What Is an "Integrated Solution"?

Thoughts about Value-Add