Grillo Parlante by Ivan Ingrilli

Libertà Di Scelta Per La Propria Salute

Libertà Di Scelta Per La Propria Salute

Grillo Parlante

Informazioni on-line

Site Map

Ambiente

Dietro AIDS e SARS

Globalizzazione e lobbying

Liberta' di cura

Medicine Naturali e Alternative

Personaggi e Tecnologie

Veleni chimici farmaceutici

Zen&art


Archivio articoli

 

Cosa leggo, link, collaborazioni:

  GIU' LE MANI DAI BAMBINI!
  Dr. L. Pauling Therapy
  The cure for Heart disease
  Ring Salute Mentale
  Dr. Joseph Mercola
  Natural Therapies for Chronic Illness
  Bolen Report
  Progetto MEG
  Complessita'
  Cancure.org
  Medicinenon
  VIVISECTION STOP
  AEPSI
  Oss. Ita. Salute Mentale
  Psicodiessea
  Naturmedica
  Vaccinetwork
  Federazione Comilva
  Mental Healt Project
  Rocco Manzi e Tiziana Maselli
  Shirley's Cafe
  La Nuova Medicina del Dr. Ryke Geerd Hamer
  European Consumers
  Thedoctorwithin
  Living Nutrition Magazine
  Institute for Science in Society
  Free Yurko Project
  NO MORE FAKE NEWS
  Un Sacco di Canapa
  Wikipedia - free encyclopedia
  Domenico De Simone
  Open Economy
  Afimo
  PR WATCH ! ! !
  Doctoryourself
  Informationguerrilla
  Nuovi Mondi Media
  Antipredazione Organi
  SUMERIA
  Consumers for health choice
  The health freedom movement
  STOP Codex Alimentarius
  The International Council for Health Freedom
  The Coalition for Natural Health
  Citizen Voice
  National Health Federation
  MayDay
  Dr. Anthony Rees
  CBG Network
  A Capo!
  Disinformazione
  Friends of Freedom
  Voglia di Terra
  Genitori contro autismo
  Safe minds
  Dr. Breggin
  Polaris Institute
  WHALE
  Rex Research
Dr. Rath
Horowitz
Hulda Clark
Life Extension
Lawrence Lessig
Howard Rheingold
Nexus Magazine:
La Leva di Archimede
VirusMyth
La Cosmica
SARS
What Really Happened

 

Communication Agents:

 


Dicembre 3, 2003

Ambiente: appendiamo il protocollo al Kyoto

 

 

Categories

E cosi', discussioni su discussioni, dopo l'America, anche la Russia sembra non volere ratificare il protocollo di Kyoto. Non si raggiunge il quorum e l'accordo salta. L'uomo sembra essere il male peggiore per se stesso e il suo pianeta. Fino a quando gli accordi politico-economici continueranno ad devastare le risorse del pianeta? La nostra acqua, aria e terra non e' gia' sufficientemente inquinata per intervenire urgentemente? Fino a quando continueranno a venir spesi miliardi su miliardi per la guerra mentre la gente muore di stenti e di queste stesse politiche? Questo e' un argomento fin troppo sottovalutato dalle masse e dai media, per il semplice motivo che "l'aumento dei prezzi" tocca il portafoglio di tutti, ma gli effetti dannosi dell'inquinamento non sono verificabili nell'immediato, non esiste un "misuratore di tolleranza biologica all'inquinamento", eppure, che cardiopatie e cancro siano causate anche e soprattutto dall'inquinamento sembra ovvio. In barba alle campagne disinformative i 2/3 dei pazienti con tumore al polmone non sono fumatori. Occupiamoci dell'inquinamento e poi, semmai, delle sigarette.

Forse un giorno ci diranno che fare l'aerosol con il proprio tubo di scappamento e' salutare? Non mi maraviglierei, visto il grado di "spettacolarita'" raggiunta della dichiarazioni ufficiali. Del resto lo scorso settembre, l'amministazione Bush aveva dichiarato che l'anidrite carbonica prodotta dalle industrie non e' inquinante.

Che dire? Tagliano alberi e foreste secolari, che svolgono un ruolo centrale anche nel bilancio globale del carbonio, e continuano a proliferare industrie chimiche e petrolifere con tutti i loro bei derivati. L'uomo e' veramente un bel volpino, impassibile alle proprie surrealistiche incongruenze.

"Vediamo questo stupido dove vuole arrivare", diceva Totò.

Ambiente, la Russia dice «no» al protocollo di Kyoto
di Susanna Ripamonti

[ ] Dopo i tentennamenti e la politica dei rinvii, la Russia dice no alla ratifica del protocollo di Kyoto e mercanteggia sull’acquisto di crediti dai paesi che si impegnano a produrre meno emissioni di gas-serra. Idem il governo conservatore australiano, che resta allineato con gli Usa. Lo ha dichiarato da Sidney il premier John Howard, rispondendo in parlamento a un’interrogazione del leader dell'opposizione laburista Mark Latham. L’alibi per Howard è la difesa dell’occupazione: «Non voglio essere responsabile di qualcosa che distrugge posti di lavoro e distrugge la competitività dell'industria australiana».

In compenso a Milano, i delegati indiani che partecipano a Cop9, la nona conferenza dell’Onu sui cambiamenti climatici, hanno proposto di abbassare la quota minima di adesioni necessarie per far entrare in vigore gli accordi di Kyoto, in modo da non dover dipendere dalle decisioni dei russi. E Svezia e Germania chiedono che i Paesi che hanno aderito agli accordi per la riduzione delle emissioni di gas-serra facciano la loro parte e vadano avanti da soli, senza attendere l’adesione di chi non ci sta. Applausi da Lega Ambiente che invita tutti i Paesi europei a fare altrettanto. Commentando il niet di Mosca Andrea Poggio, vice direttore generale di Legambiente ha detto: «Pare che la Russia confonda la ratifica di Kyoto con il mercato delle vacche. Il suo tira e molla è veramente irritante. Se Mosca continua a voler giocare a rialzo, andiamo pure avanti senza di lei. Se Russia, Australia e Usa continuano a non voler aderire, iniziamo pure senza di loro».

Ma le questioni si complicano perché le variabili che alimentano o contrastano il surriscaldamento del pianeta sono tante e lo stesso protocollo di Kyoto consente delle vie di fuga ai Paesi maggiormente inquinanti: anziché applicare un principio sanzionatorio, per cui chi inquina paga, si è stabilito l’esatto contrario e cioè che chi paga può inquinare. In particolare si è stabilito che i paesi maggiormente responsabili dell’asfissia del pianeta possono assolversi dai propri peccati aumentando l’estensione delle foreste anziché riconvertire i modi di produzione. Un’altra via di fuga autorizzata da Kyoto è la possibilità vendere le proprie quote di inquinamento a Paesi che raddoppiano il loro impegno per l’abbattimento dei gas. Cop9 è anche il mercato per queste contrattazioni.

Ieri si è discusso di riforestazione (di aree disboscate) e di «afforestazione», neologismo riferito alla creazione di foreste in aree che prima erano brulle. Anche in questo caso, al di là delle suggestioni, si tratta di una specie di patto col diavolo perché l’opera meritoria di piantare alberi, sottintende il diritto di continuare ad appestare l’aria. Secondo problema: se un Paese ha continuato a disboscare fino a due anni fa e adesso inizia un’attività di riforestazione che darà i suoi frutti (in termini di saldo ambientale) tra mezzo secolo, non può con questo stratagemma vantare il diritto di continuare a inquinare. Per evitare questo bluff si devono stabilire regole, ad esempio che il termine minimo a cui far riferimento è il 1990 e che una foresta di pianticelle nane, appena piantumate, non può essere merce di scambio legata al commercio di emissioni. Paesi come il Canada e il Giappone sono fortemente contrari a questa linea e tendono spostare il più possibile in avanti questo termine, data proposta il 2000 con un risultato chiaramente perverso.

Ma «buoni» e «cattivi» danno comunque vita a un dibattito fortemente inquinato da una concezione angusta e riduzionista della scienza forestale, sottomessa all’imperativo occidentale della massimizzazione del profitto. Facciamo un esempio: per le tribù dell'India la foresta è la condizione e il contesto per la sopravvivenza, ma la colonizzazione inglese le trasformò in semplici miniere di legname. Negli anni ‘70 le donne del Movimento Chipko (premio Nobel Alternativo nel 1987) abbracciavano gli alberi per difenderli dall'abbattimento anche a costo della propria vita e si opposero alla loro dissennata trasformazione da fonte di mantenimento dell'equilibrio climatico, dei cicli ecologici e di soddisfacimento delle necessità locali di cibo, foraggio o fertilizzanti, a fonte di reddito immediato. I moderni silvicultori hanno imposto la logica delle monoculture, distruggendo la biodiversità e piantando ovunque l’eucalipto che avrebbe dovuto alimentare l’industria del legname. Il risultato è stato un progressivo processo di desertificazione. Dunque, la parola magica «forestazione» è densa di ambiguità.


 


mandato da Ivan Ingrilli il Mercoledì Dicembre 3 2003
aggiornato il Sabato Settembre 24 2005

URL of this article:
http://www.newmediaexplorer.org/ivaningrilli/2003/12/03/ambiente_appendiamo_il_protocollo_al_kyoto.htm

 


Related Articles

Uranio impoverito meglio del Viagra
di Sara Flounders (tradotto da Marco Fiocco per Nuovi Mondi Media)Il numero di veterani invalidi è incredibilmente alto. La maggior parte di essi sono nel pieno dei trent’anni e dovrebbero godere di ottima salute. Prima di inviare le truppe nel Golfo, l’esercito aveva già scartato quelli con problemi di asma, diabete, problemi cardiaci, cancro e difetti di nascita. L’associazione dei veterani americani della guerra del golfo (AGWVA) riferisce che i... [continua a leggere]
Settembre 3, 2003 - Ivan Ingrilli

Anidrite Carbonica, Bush: inquinamento? Marlboro!
di Andrew Gumbel (tradotto da Barbara Cantelli per Nuovi Mondi Media)L’Amministrazione Bush ha decretato che l’anidride carbonica emessa dalle industrie, causa principale del riscaldamento globale, non è inquinante.[Quando ci libereremo di questi cialtroni criminali che sostengono di proteggere la nostra salute, sicurezza, "democraxia" e liberta'? non ne abbiamo ancora abbastanza? Quante umiliazioni il nostro intelletto dovra' subire ancora per riscattare la sua dignita'? Parliamo di conseguenze globali che riguardano... [continua a leggere]
Settembre 3, 2003 - Ivan Ingrilli

Fluoro: controllo mentale delle masse.
Uno studio pubblicato in questi giorni parla della diminuizione del QI nei bambini relativo all'assunzione di fluoro. Di seguito un bellissimo articolo riportante alcuni dati storici e i prodotti nella quale viene impiegato il fluoro: ponete attenzione per QUALI prodotti viene utilizzato e soprattutto per il tipo di UTILIZZO che hanno tali prodotti. Chi ci guadagna dal mito del fluoro? Spunta di nuovo la IG-FARBEN, che rientri tutto nel grande... [continua a leggere]
Agosto 30, 2003 - Ivan Ingrilli

 

 

 


Readers' Comments

Post a comment















Security code:




Please enter the security code displayed on the above grid


Due to our anti-spamming policy the comments you are posting will show up online within few hours from the posting time.



 

Il Corpo E' L'Arco, La Mente E' La Freccia, TU Sei Il Bersaglio

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.

Questo sito contiene idee, fatti e ricerche scientifiche controverse che potrebbero essere offensive per alcune persone ben educate. E' suggerita la supervisione dei genitori.
Gli scritti hanno solamente un intento informativo ed educativo. Consultare il proprio medico prima di utilizzare qualsiasi informazione trovata su questo sito. Qualsiasi materiale sotto copyright viene utilizzato senza nessun fine commerciale. Prosit. Amen.

 

770






 


Most Popular Articles

Beppe Grillo: "Disastro Italia"

Mito del Colesterolo: Nuove Linee Guida, Vecchia Propaganda Farmaceutica

Teflon: C8, PFOA uno dei tanti derivati del Fluoro

Ascorbato di potassio, studi e ricerche

Il mito del colesterolo: cosa causa infarti e cardiopatie?


Articoli pi¨ recenti

Cina: 100 milioni soffrono la carenza di Iodio...

Chi fermera' l'egemonia delle case farmaceutiche e il controllo su scienza e salute?

Teflon: C8, PFOA uno dei tanti derivati del Fluoro

Statine, statine e ancora statine per ogni problema: l'industria farmaceutica dell'inganno

Mito del Colesterolo: Nuove Linee Guida, Vecchia Propaganda Farmaceutica


Archive of all articles on this site


Most recent comments

Alternative Medicine Message Boards

P2: Licio Gelli e Propaganda 2

Quei matti fritti con l'elettroshock...

Dr. Eugene Mallove: assassinato pioniere della Fusione Fredda

Alternative Medicine Message Boards

 

Candida International

What Does MHRA Stand For??

Bono and Bush Party without Koch: AIDS Industry Makes a Mockery of Medical Science

Profit as Usual and to Hell with the Risks: Media Urge that Young Girls Receive Mandatory Cervical Cancer Vaccine

 

Health Supreme

Multiple sclerosis is Lyme disease: Anatomy of a cover-up

Chromotherapy in Cancer

Inclined Bed Therapy: Tilt your bed for healthful sleep

 

Share The Wealth

Artificial Water Fluoridation: Off To A Poor Start / Fluoride Injures The Newborn

Drinking Water Fluoridation is Genotoxic & Teratogenic

Democracy At Work? - PPM On Fluoride

"Evidence Be Damned...Patient Outcome Is Irrelevant" - From Helke

Why Remove Fluoride From Phosphate Rock To Make Fertilizer

 

Consensus

Islanda, quando il popolo sconfigge l'economia globale.

Il Giorno Fuori dal Tempo, Il significato energetico del 25 luglio

Rinaldo Lampis: L'uso Cosciente delle Energie

Attivazione nei Colli Euganei (PD) della Piramide di Luce

Contatti con gli Abitanti Invisibili della Natura

 

Diary of a Knowledge Broker

Giving It Away, Making Money

Greenhouses That Change the World

Cycles of Communication and Collaboration

What Is an "Integrated Solution"?

Thoughts about Value-Add